Hiphopmn CRLN ricomincia "Da Capo" | Intervista - Hiphopmn
Hiphopmn

CRLN ricomincia “Da Capo” | Intervista

CRLN ricomincia “Da Capo” | Intervista

Oggi vi presentiamo CRLN, nuovo volto femminile del roster Macro Beats, che è uscita da poco col nuovo singolo “Da Capo” ft. Dutch Nazari.

Foto di Beatrice Chima

Foto di Beatrice Chima

Benvenuta CRLN! Innanzitutto complimenti per gli ottimi risultati raggiunti con il singolo “Da Capo”. Ti va di spiegarci come hai iniziato ad appassionarti alla musica e raccontarci un po’ il tuo percorso fino ad oggi?

Ciao, grazie! Bhè, diciamo che sin da piccolina mi sono interessata alla musica. Fondamentalmente ho una base pop. Crescendo mi sono appassionata a svariati altri generi, dal rock al punk, dal power metal all’elettronica.

Ho iniziato a prendere lezioni di canto e di chitarra e poi mi sono aperta un canale Youtube. Era rassicurante registrare le mie live session in camera da sola, caricarle e vedere cosa ne pensasse il resto del mondo, ma fare i live e avere il pubblico davanti è proprio tutta un’altra cosa.

Il tuo prossimo album è in uscita per Marzo 2018, dopo un primo EP che si può trovare su Spotify. Il tuo progetto è un po’ una mosca bianca per alcuni motivi: innanzitutto il disco uscirà per Macro Beats, che se non erro è la prima volta che si sposta su un genere decisamente più elettro/pop. Inoltre sei la loro prima artista donna. Senti di dover soddisfare alcune aspettative? Come sei venuta a contatto con il loro team?

Ho conosciuto Macro Marco quando sono andata via da San Benedetto del Tronto. Dopo le superiori infatti ho iniziato a studiare Graphic Design a Roma e da YouTube sono passata a caricare le mie cover con l’ukulele su Instagram. È stato in quel periodo che ho potuto avere un contatto diretto con Macro Beats che poi è sempre stata la mia etichetta discografica preferita.

Tra un mi piace e l’altro sono riuscita a contattare Macro Marco e chiacchierando abbiamo scoperto di essere vicini di casa a Roma. Così, dopo qualche mese si parlava già di un primo EP e di una collaborazione con Kiave.

Nel 2016 infatti è uscito il mio omonimo EP “Caroline” (lo potete ascoltare qui tramite Spotify) composto da 5 brani di cui 4 composti da Macro Marco e uno da Yakamoto Kotzuga. Sono iniziati i live con l’agenzia di booking Radar Concerti ed è stata un’esperienza bellissima perché ho avuto l’opportunità di aprire ad artisti che stimo moltissimo come JMSN e i Foals.

È vero che in etichetta sono l’unica donna ma artisticamente parlando non la soffro proprio questa cosa. Macro Beats è una famiglia e io sono una di loro. Ho il mio percorso musicale e ci lavoro bene. Tra l’altro l’etichetta aveva iniziato a prendere strade lontane dall’hip hop già con Killacat che tra l’EP e il nuovo album si è buttato in altri generi dal sound freschissimo.
Io mi diverto a fare quello che mi piace, l’etichetta essendo indipendente non ha uno “stampo fascista”. Infatti facciamo quello che ci piace, ci divertiamo e penso sia la cosa più importante.

Il singolo “Da Capo” con Dutch Nazari ha ottenuto un buon successo, soprattutto su Spotify, arrivando a finire nelle Viral 50. Come è nata questa inaspettata collaborazione? Anche in questo caso la scelta è singolare, tenendo presente i generi apparentemente distanti.

Diciamo che mentre scrivevo l’album, se dovevo pensare ad una collaborazione il primo artista che mi veniva in mente era Dutch. Tra l’altro ci eravamo conosciuti al concerto di Anderson Paak a Verona e ci scrivevamo ogni tanto per tenerci un po’ in contatto. Quando Alberto (KARU) ha prodotto la strumentale e me l’ha passata ho iniziato subito a scriverci. La prima strofa e il ritornello sono usciti di getto. Riascoltandola immaginavo già Dutch sulla seconda strofa, quindi ho scritto subito a Macro Marco e gliel’abbiamo mandata. A lui è piaciuta e qualche tempo dopo eravamo pronti a registrarla in studio.
È stato divertente perché ho quasi utilizzato una metrica da rapper, cosa che non faccio solitamente. La cassa dritta però mi suggeriva solo quel tipo di andamento vocale.
Sono molto felice che abbia avuto il suo discreto e inaspettato successo.

Hai qualche novità in più da far trapelare riguardo il nuovo disco? Hai altri singoli da far uscire in attesa della data d’uscita?

Di novità ancora posso dirne poche. Ho promesso nei miei social che quando “Da capo” arriverà a 100.000 play su Spotify, svelerò il nome dell’album e la data di uscita. Siamo a 90.000 circa, quindi manca poco!
(Edit: “Da Capo” è arrivato a 100k, e quindi sono stati pubblicati nome e data di uscita. “Precipitazioni” uscirà ufficialmente il 16 Marzo 2018)

È uscita inoltre una “data zero” del mio tour all’Eremo Club di Molfetta(BA) il 2 aprile, ma ne annunceremo altre.

Grazie mille a CRLN per la disponibilità, restate aggiornati tramite i suoi vari profili social e ascoltate i suoi brani qui sotto su Spotify!

Intervista a cura di Simone Giorgis.

 




Condividi con:

FacebookTwitterGoogleTumblrPinterest

Scrivi un Commento