HipHopMN

Rhino – Cane Randagio (Recensione)

Rhino – Cane Randagio (Recensione)
Cover Cane Randagio

Cover Cane Randagio

Il suono della strada, quello classico e genuino, è tornato, e parla attraverso le liriche e i beats (prodotti tutti da MT prod.) di Rhino nel suo nuovo lavoro “Cane Randagio”, uscito sotto l’etichetta HardFellah Records.
In questo disco, il rapper pugliese utilizza il gergo più street e più real che si possa avere in Italia, ovvero quello del dialetto della propria città, nel suo caso Mola Di Bari, per parlare in modo diretto e per coinvolgere maggiormente l’ascoltatore.
Anche i temi trattati sono molto forti, come in “Tabula Rasa” dove insieme a Torbi denunciano il sempre più crescente uso di crack e le sue pericolose conseguenze o nella titletrack “Cane Randagio” dove, in combo col giovane Sh2orty, se la prende con i sucker.
Il disco, oltre le strofe di Roman e Ness vanta anche una collaborazione internazionale con il rapper newyorkese Grand Surgeon nella traccia “Fuoco Di Strada” e nel complesso si rivela un ottimo lavoro figlio dell’esperienza e della schiettezza di Rhino.

Voto: 7.5/10

Josuè Spark




Condividi con:

FacebookTwitterGoogleTumblrPinterest

Scrivi un Commento