HipHopMN

Sace – Intervista in attesa di “Excelsior”

Sace – Intervista in attesa di “Excelsior”

sace

1) Ciao Sace, bentornato su HipHopMN! Come procede “Excelsior”, il tuo nuovo mixtape? Sai già se uscirà in copia fisica?

Ciao, grazie mille! Il tape è praticamente chiuso, stiamo sistemando le ultime cose e poi mandiamo in stampa le copie fisiche.

2) Dal progetto hai estratto già due singoli/videoclip: “Strawdog” e la titletrack; come mai proprio questi due? Per la regia di entrambi ti sei affidato a Grounder, ti trovi particolarmente bene?

Con Grounder prima di esserci un rapporto lavorativo c’è una grandissima amicizia che va avanti da molti anni, lavorare insieme è stato spontaneo avendo da tempo stima reciproca. Ho scelto Strawdog come primo videoclip perché è uno dei brani a cui sono più legato e averci fatto il video a NY ha incorniciato il tutto alla grande. Excelsior invece, essendo l’intro del tape ho pensato che preparasse a dovere l’ascoltatore che aspetta da mesi il progetto, poi il testo parla da se..

3) Prima dell’uscita del mixtape farai un altro videoclip? E in seguito? Puoi svelarci qualche featuring? Usciranno altre sorprese come “Roma”?

Sorpresa, ma per quanto riguarda i featuring non aspettatevi nulla.. è un disco intimo, in cui ci sono solo io, dopo un anno e mezzo in cui ho vissuto cose belle ma molte altrettanto negative, dopo “Giovane e forte – Trilogy” c’è stato un lungo periodo di “silenzio”, avevo bisogno di sfogarmi.

4) Parlaci di “Roma”, l’inedito in collaborazione con Ceffo uscito a metà giugno, com’è nato? Quali lati volevi far emergere della città? Molti l’hanno visto come un seguito di “Il cielo su Roma” dei Colle, pensi sia un giusto paragone?

Era un brano nato per un concorso e in corso d’opera io e Ceffo abbiamo deciso di far uscire come Exclusive sui nostri canali. Secondo me, “il cielo su Roma” è inarrivabile se si parla di brani in cui si tratta il tema della capitale, ma Il fatto che la gente veda il mio brano come “il seguito”, non posso nascondere che mi fa un sacco piacere sopratutto se penso che ha ricevuto anche un ottimo feedback dai creatori della prima citata.

5) Che tipo di beats hai scelto per “Excelsior”? Come suonerà il mixtape, cosa dobbiamo aspettarci?

Il tape è veramente versatile, si passa dalle sonorità più moderne a quelle più Classic passando per qualcosa di sperimentale. Sentirete…

6) Nella titletrack citi Primo con: “Ti dedico un ciao mentre sto bene ad ascoltatte con le casse alte”, eri molto legato a lui? Vuoi parlarci magari di come nacque la vostra collaborazione?

Ero e sono molto legato a lui artisticamente, diciamo che nel privato non ci siamo mai frequentati più di tanto, ma tutte le volte che ci siamo incontrati ai live, scorreva del gran bene da parte di entrambi. Ricordo ancora, durante la manifestazione tenutasi a Roma “rap and race” dove c’erano svariati esponenti della scena italiana, lui mi si avvicinò e mi disse che prima o poi gli avrebbe fatto piacere collaborare con me. Lo stesso giorno presi la palla al balzo e visto che stavamo girando “In Alto” gli chiesi se voleva comparire nel video ed accettó. In seguito iniziai i lavori su Giovane e Forte 3, avevo un super beat di Big Joe, chiamai subito David e accetto nonostante era impegnato insieme a Torme con l’uscita di “El Micro De Oro”. Sapendo dei suoi impegni, tra instore e date live, gli proposi di farmi solo il ritornello.. ma due settimane dopo mi arrivano ritornello ed una strofa più lunga delle misure normali che avevamo adottato io e Johnny. Li ho capito che se fa una cosa, la fa con il cuore ed arriva fino in fondo, non lo fa tanto per farle.. Spese anche delle bellissime parole nei miei confronti durante un’ospitata ad Hip Hop Tv.. insomma, vi dico questo per farvi capire che anche se non ci si vedeva spesso, c’era grande stima e bene reciproco.

7) Quant’è cambiato il tuo approccio ai live nel corso del tempo? Pensi di essere arrivato al tuo live ideale?

L’approccio ai live è cambiato tantissimo ed in meglio, è una parte che curo e a cui tengo particolarmente perché in studio puoi essere bravo quanto vuoi ma è dal vivo che si vedono i fatti. Con Limitless ho voluto proprio dimostrare questo, chi mi ha visto live lo sa! So di avere un buon live, funzionale e coinvolgente.. ma da qui ad avere un live ideale c’è un abisso.. C’è ancora molto lavoro da fare!

8) Data la tua giovane età sarebbe interessante capire il tuo punto di vista sui supporti musicali: secondo te il futuro è il vinile (che ora va tanto di moda) o i file digitali (i CD inutile nominarli, ormai non vengono più venduti)?

Purtroppo, ma spero di no, il futuro secondo me sarà fatto solo di digitali e streaming con qualche moda (come ora i vinili) retrò che torna a galla ogni tanto. Il supporto fisico dal mio punto di vista è fondamentale e soddisfacente per l’artista, insomma.. il digitale sono file mp3 di cui a lungo andare non ti rimane nulla.. il CD/VINILE o quello che sia, è qualcosa che puoi custodire in eterno, è una prova tangibile di quello che hai fatto.

9) Grazie per la disponibilità, ti auguriamo il meglio per il futuro. Saluti & contatti.

Grazie di cuore a voi per avermi chiamato, è sempre un piacere! Supporto per HipHopMN, a presto!!

Contatti:

FacebookInstagramTwitter




Condividi con:

FacebookTwitterGoogleTumblrPinterest

Scrivi un Commento